BAD ASSolo


   GendErotica - contaminazioni di arte queer
   HulaHoop Club - Guarda la piantina Via L.F. De Magistris 91/93 - Roma




BAD ASSolo

BAD ASSolo
di e con Senith
testi da Paul B.Preciado, Leslie Fienberg, Senith
(ph Angela Potenza - grafica Barbara Ameglio)

Drag è estetica, forma d’arte, gioco degli stereotipi, critica sociale. Drag è un modo di rappresentare il maschile e il femminile, svincolato dal genere di provenienza. Drag è corpo e, nelle sue forme più radicali, eccolo generare morbosa curiosità, vertigine, fastidio, paura. I corpi mutano, odorano, occupano spazio, invadono, penetrano, si vestono e si spogliano. E quei corpi che non si nascondono? Che disturbano? Contaminano.
Sì! Contaminiamo!
Nello stile di Senith, una personalissima storia di 10 anni come performer drag. Si potrebbe dire Drag Queer. Né King, né Queen, ma In Between. La performance si contamina di stili, epoche, generi di spettacolo e, ovviamente, di Gender...
Tra Parrucche, Lustrini, Ombretta Colli, Virago, Fem, Rivoluzioni ed Illusioni, un’appassionata storia d’amore

BAD ASSolo ha debuttato a Lecce nel giugno 2016, ha fatto tappa alla Casa Internazionale delle Donne di Roma nell'ottobre 2016 e poi è andato in giro per l'Italia, fino a sbarcare al Festival d'Art Feministe, al Teatro Nazionale di Tunisi, a settembre 2017. Torna ora a Roma, all'HulaHoop, che è sempre Casa!

Ingresso 3 euro + 2 euro di tessera HulaHoop se sprovvisti

Senith è da oltre un decennio performer, Drag Queer, curatrice di workshop ed eventi, attivista queer. Cofondatrice di Eyes Wild Drag, gruppo pioniere di sperimentazione di queer performance art in Italia, con cui ha lavorato per 10 anni e con cui ha lanciato e curato il festival internazionale GendErotica – contaminazioni di arte queer, del quale continua ad essere la direttrice artistica. Senith, lavorando nella sperimentazione dei Generi, dei ruoli e dell’immaginario erotico, ha rappresentato la prima costruzione performativa e critica delle Faux Queen in Italia, ridisegnando un immaginario queer del femminile. Ha varie volte catturato l’attenzione dei media nazionali ed esteri. Nel 2012 è stata impegnata, insieme ad Eyes Wild Drag, in un tour mondiale che l’ha portata in numerose città europee fino a svariate tappe negli Stati Uniti. Nel 2015 nasce l’Erotic Lunch, pranzo-spettacolo dedicato all’arte e all’erotismo, giunto ormai alla sua terza edizione, che coinvolge cuochi e artisti di varia natura, di cui cura il concept artistico e la regia, oltre ad esserne interprete.
Il 2016 è un anno di grandi cambiamenti: firma il primo spettacolo interamente in assolo, BAD ASSolo; esce il documentario "Al di là dello specchio", di Cecilia Grasso, di cui è coprotagonista, e che viene presentato in numerosi festival in Italia e all’Estero, vincendo, al Newark International Film Festival (Usa), il premio per la miglior regia; partecipa al lavoro artistico dell’artista italo-libanese Adelita Husni-Bey, La Luna in Folle, selezionato al Premio Maxxi 2016.
Nel 2017 nasce il primo studio per lo spettacolo Spruzzami, di Maura Gigliotti, e continua il tour dei suoi spettacoli, partecipando anche al Festival d’Art Féministe di Tunisi, al Théatre National de Tunis. Il 2018 si aprirà con una trasferta a Zurigo e, a febbraio, Londra! <3

www.senith.org