Presentazione di: "Come me non c'è nessuno"


   Circolo Culturale tbigl+ Harvey Milk Milano
   Libreria Antigone - Guarda la piantina via Antonio Kramer 20 - Milano




Presentazione di: "Come me non c'è nessuno"

Può la musica salvarci l’esistenza?

Ne parliamo con Anton Emilio Krogh
autore del libro "Come me non c’è nessuno. Diario di un sogno"
Ugo Mursia Editore

Libreria Antigone
Circolo Culturale tbigl+ Harvey Milk Milano
Agedo Milano
Circolo UAAR di Milano

COME ME NON C’È NESSUNO
Diario di un sogno

«Ogni vita ha il suo Big Bang, il mio è stato un twist.»

Anton vive un’infanzia dorata e dolente. Solitario e silenzioso, osserva la vita frenetica dei genitori distratti dalla mondanità dei FavolosiAnniSessanta tra Napoli e una Sicilia d’altri tempi. Unica cura alla sua disperata solitudine è la musica, è la Voce dirompente di Rita Pavone che lo salva da un profondo senso di abbandono e inadeguatezza.

Da qui parte questa storia, da un incontro, da una forte amicizia tra un giovane sognatore e un’artista aperta al mondo e alla vita, dalla ferma volontà di andare oltre le convenzioni, con tenacia e incoscienza.

Un twist ballato tra luci e ombre, tra gli agi e i disagi dell’esistenza che racconta gli ultimi cinquant’anni della cultura pop italiana, dal boom economico fino ai mitici Ottanta con le discoteche, la brillantina Tenax, le Timberland passando per il primo tour di Madonna, la Londra di Nick Kamen e una New York dove ogni forma di amore era già normale.

Anton Emilio Krogh è nato per sbaglio a Padova, ma in sé contiene tutta la gioia drammatica del Sud al quale appartiene senza riserve. Da piccolo voleva fare il giornalista ma, visto che ora è un avvocato, nella realtà ha deciso di non diventare mai grande. La sua vita si divide fra il rigore della professione e la briosità dei fine settimana, di tanto in tanto organizza delle feste memorabili alle quali invita un migliaio di amici che accorrono da tutto il mondo.